Sunday, October 08, 2006

GB - FURATO 1-1, si sblocca la classifica!

Giornata importante oggi sul campo di Castellanza, dove i Green Bombers sono riusciti a strappare un punto che rappresenta il primo risultato utile al Torneo dell'Amicizia e permette di muovere la classifica.
L'incontro, iniziato all'antelucano orario delle 9:30 domenicali (e sarà quasi sempre così sul nostro campo di casa, il bellissimo terreno sintetico di Castellanza), ha avuto inizio con una temperatura decisamente autunnale (11 °C) e una copiosa brina che copriva il campo, rendendo scivoloso il pallone.
Pochi minuti e i GB sono subito pericolosi, con il centravanti Marco Cucchi che manca la rete di testa sottomisura a portiere battuto. Sul rovesciamento di fronte erroraccio di Solbiati (mio, cioè), che in uscita manca la palla e consente a un avversario un facile appoggio a porta vuota, che porta il Furato in vantaggio. Fortunatamente dopo questo errore il portiere biancoverde si è ripreso, mantenendo sempre la concentrazione per il resto dell'incontro e sventando i successivi tentativi degli avversari.
La partita procede con il Furato che opera a centrocampo lanciando poi le punte in profondità, costringendo il portiere GB a uscite "a valanga", e con i biancoverdi che cercano spazi ma si confermano leggerini davanti. Il pareggio però è nell'aria e arriva su rigore per atterramento di Alberto vicino alla linea di fondo: dal dischetto Cicciogol Godano non sbaglia e riapre i giochi.
Il secondo tempo vede per un primo periodo un certo predominio dei ragazzi in biancoverde, che finché le gambe girano riescono a controllare il centrocampo e a impostare il loro gioco, mettendo in una certa difficoltà gli avversari. Purtroppo però ancora una volta escono fuori i limiti fisici e a metà della ripresa la squadra "si spegne", regalando agli avversari centrocampo, fasce, un po' tutto quanto insomma.
Dove non arrivano le gambe però arriva il cuore (e il palo interno che è ancora là a tremare, eheheh), e così alla fine il pressante attacco degli avversari (mai comunque ordinato, decisamente il Furato mi ha colpito meno degli avversari della scorsa settimana) non produce frutti e sono anzi i Green Bombers a sfiorare il colpaccio a pochi istanti dalla fine, quando Dennis non riesce a concludere a rete di sinistro con la potenza necessaria.
Il fischio finale vede dei GB in crescita, che hanno dimostrato un grande carattere e voglia di fare risultato. C'è ancora molto su cui lavorare, anche tenuta fisica a parte, perché spesso gli avversari filavano via in velocità verso la porta, creando situazioni molto pericolose.
Intanto però godiamoci questo punticino che fa sapere a tutti che ci siamo. E ora lascio il campo ai commenti altrui. Forza GB!

1 Comments:

At 12:09 PM , Blogger alegalli said...

Che faticaccia, Greenbombers! Sono contentissimo per il punto preso, meno per aver abbandonato la partita dopo 40 minuti (gli ultimi venti ho fatto numero e basta). Siamo stati un po' fortunati nella ripresa, ma anche sfortunati nel gol subito, per cui portiamo a casa questo pareggio che va benissimo. Io ho proprio finito la benza: per domenica prossima mi procuro qualcosa da mangiare prima della partita (maltodestrine, tipo) così spero di riuscire a correre un po' di più. Il fiato c'è, credo. Bravi a tutti, comunque: vedrete che riusciremo a giocare sempre un pochino meglio e a capire meglio tutti i ruoli. Forza GB!

 

Post a Comment

Subscribe to Post Comments [Atom]

<< Home